Condividi:

Al Presidente f.f. della Calabria Nino Spirlì
Al Commissario alla Sanità della Calabria Guido Longo
Alla Procura della Repubblica di Catanzaro

La grave situazione sociale, economica, umanitaria, creata dall’attuale pandemia da covid-19 esige urgenti e appropriati interventi da parte di tutte le istituzioni preposte. Tra questi interventi la somministrazione alla cittadinanza dei vaccini Covid-19 riveste primaria urgenza e rigoroso impegno organizzativo.
Noi cittadini non conosciamo il perché la nostra regione Calabria sia all’ultimo posto in Italia nelle vaccinazioni Covid-19 con conseguenti gravi ripercussioni in ogni ambito di vita della collettività.
Ciò premesso noi cittadini vogliamo sapere:
1. Qual è il piano sanitario regionale per la prevenzione e il contrasto del corona-virus;
2. Perché non si è stabilito di impegnare tutti i i medici di medicina generale nel compito di vaccinare i cittadini;
3. Se la magistratura si è attivata per individuare i responsabili delle vaccinazioni Covid-19 che hanno permesso lo scavalcamento nelle liste dei vaccinandi.
Certi che chi di competenza vorrà dare delle risposte, porgiamo distinti saluti.

10 aprile 2021

Vai al form 👇

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.